Impastatrici per il pane

Quando si tratta di preparare l’impasto per il pane, oltre al sistema manuale, possiamo affidarci alla tecnologia. In commercio esistono diversi strumenti, tra cui l’impastatrice professionale. Vediamo di che cosa si tratta.

Quale impastatrice acquistare

L’impastatrice, a differenza di una macchina per impastare il pane, si limita a realizzare solo l’impasto. La seconda invece, impasta, fa lievitare e cuoce. Sembrerebbe quindi logico preferire quest’ultima alla prima, ma si tratta di un ragionamento non così scontato, come sembrerebbe e vediamo assieme i motivi della nostra scelta.

Questo tipo di scelte non dovrebbe dipendere da fattori unicamente economici, bensì dai nostri reali bisogni, non solo pratici.

La domanda da porsi è quindi: quale elettrodomestico è adatto a fare il pane in casa per noi? Sicuramente la macchina impastatrice pane è il giusto compromesso tra convenienza e risparmio, dal momento che basta inserire solo gli ingredienti al suo interno e aspettare che il tutto sia pronto.

Tuttavia, questo sistema limita la creatività durante la fase di preparazione e di conseguenza gli aspetti più artigianali di una produzione casalinga. La scelta dunque dipende unicamente dalla vostre esigenze.  


Vantaggi e svantaggi di una impastatrice

Come abbiamo visto, la macchina per impastare il pane svolge in totale autonomia l’intero processo. Ciò vuol dire preparare l’impasto e di conseguenza la sua cottura nelle ore notturne, mentre si è a letto o si sta lavorando, oltre al fatto che oggettivamente rende il procedimento meno faticoso. Questi sono i motivi principali per cui sempre più persone scelgono una macchina impastatrice per il pane e non la semplice impastatrice.

Gli svantaggi, oltre all’aspetto creativo, riguardano la consistenza del pane, che dipende anche dai vostri gusti. L’impastatrice per pane, limitandosi a miscelare e impastare gli ingredienti, non vi assicura l’artigianalità del prodotto assicurata dal lavoro manuale o, in parte, quando si considera il pane fatto in casa con planetaria.


Impastatrice per il pane prezzi   

Avendo considerato vari aspetti su questi apparecchi, è giunto il momento di guardare i costi. In linea generale i prezzi di questi due elettrodomestici si equivalgono, rientrando in una fascia che va da un minimo di 300,00 euro a un massimo di 700,00 euro con qualche modello che arriva anche ai 1000 euro per le macchine impastatrici.

Le differenze sono sempre legate al lavoro che andranno a svolgere, utile molto se abbiamo una famiglia numerosa o se vogliamo avviare una discreta produzione di lievitati in casa.

Un’impastatrice ha dei limiti in termini di tecnologia e non ha funzioni aggiuntive, quali per esempio quella di montare la panna. Per chi volesse cercare di risparmiare, si può tranquillamente optare un’impastatrice per pane usata.

In rete o presso rivenditori ufficiali si trovano prodotti in ottime condizioni che non hanno nulla da invidiare a gli articoli nuovi, con i quali si può ottenere uno sconto che va da un minimo di 100 euro fino a un massimo di 400 euro per macchinari più costosi.

Un commento su “Impastatrici per il pane”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *