Impastatrice a forcella: guida all’acquisto


Quali sono le sue funzioni e le sue caratteristiche

Una delle macchine usate maggiormente nei panifici o nelle pizzerie è l’impastatrice a forcella, per il suo funzionamento ideale per la lavorazione di alcuni tipi d’impasto, essa è dotata di un’unica frusta a “forcella” dalla forma ovale, generalmente è montata diagonalmente verso il fondo del recipiente di miscelazione e gira su sé stessa avvolgendo e tirando l’impasto mentre il recipiente gira su se stessa in senso antiorario.

Questo dispositivo è utilizzato per la lavorazione di grandi quantità di prodotto, infatti è impiegato in attività commerciali professionali.

Il suo prezzo può variare dai 1000 euro in su, ovviamente il costo è influenzato dalla potenza e dalla qualità dei materiali di costruzione, poiché in genere sono caratterizzate da diversi tipi di velocità, che consentono di realizzare composti svariati, quindi la lavorazione con l’impastatrice è versatile ed è indicata per impasti solidi e compatti.


Come funziona la forcella

Il gancio detto a forcella ha una forma a ovale a “O”, la sua forma e la sua forma di roteazione consentono all’impasto di ricevere grandi quantità d’ossigeno, diventando morbide e friabile (la consistenza dipenderà dalla scelta degli ingredienti), la forcella tira e avvolge permettendo ai lieviti di fare il loro lavoro.

La maggior parte delle impastatrici sono dotati di una speciale griglia in metallo che permette di seguire a vista i tempi e i risultati di lavorazione ed eventualmente aggiungere gli ingredienti mancanti.

 I modelli professionali sono dotati di recipienti chiamati vasche, di dimensioni elevante che riescono a contenere oltre 150 kg d’ingredienti ed esistono tre tipologie diverse:

1. vasca fissa: recipiente di miscelazione che non è possibile togliere dalla base della macchina.

2. vasca rimovibile: recipiente che può “alzarsi” a lavorazione ultimata stendendo gli ingredienti su un apposito, questo modello rende più semplici legate al lavaggio della macchina

3. vasca ribaltante: recipiente ancorato a un gancio che però consente a lavorazione terminato di ribaltare la vasca, versando il composto in un altro recipiente, tale funzione può essere abbinata anche al modello con vasca rimovibile.

La velocità e la potenza di questi modelli è data dalla potenza del motore, affinché i risultati degli impasti siano di buona qualità e senza inceppi o surriscaldamenti.

Oggi in commercio esistono impastatrici a forcella che sono dotate di diversi tipi di velocità e possono essere manuali, semiautomatiche o automatiche, oltre ad avere speciali meccanismi per evitare il surriscaldamento che potrebbe corrompere la qualità dell’impasto.

Questo genere di macchine ha uno speciale telecomando, che presenta alcuni tasti che permettono di stabilire velocità, rotazione e numero di giri della macchina, nella parte inferiore dei modelli dotati di vasca ribaltante invece potrebbe essere presente un pannello dotato di controlli di sicurezza, strumento fondamentale per regolare le varie operazioni in modo che avvenga tutto nella maniera più adeguata.


Impastatrice a Forcella o impastrice a Spirale

Non esiste un’impastatrice migliore o peggiore ma esistono modelli adatti a tipi di lavorazione diversa: l’impastatrice a forcella è indicata per le lavorazioni lente che necessitano d’impasti a temperature basse, senza che il calore si propaghi sul recipiente e sugli impasti, invece l’impastatrice a spirale è un dispositivo dotato di maggiore velocità per quanto concerne la lavorazione ed è quindi indicata per le attività che necessitano di lavorare maggior quantità d’impasto giornalmente.

Otre a questi modelli esiste l’impastatrice a braccia tuffanti, questo dispositivo è utile per impasti con grandi quantità, perché grazie ai “bracci” solleva gli impasti lasciando che essi respirino maggiormente.


Quali tipi di lavorazione può preparare

Tutti i modelli d’impastatrice elencati in precedenza sono adatti a preparare impasti dolci e salati, per la realizzazione di pane, pizza o dolciari, perché si tratta di macchine utilizzate da professionisti per velocizzare la lavorazione delle ricette, ma prima di valutarne un possibile acquisto è necessario valutare determinate caratteristiche come:

– Capacità della vasca: necessaria per capire quali quantità d’ingredienti introdurre al loro interno;

I livelli di velocità: in generale sono dispositivi molto lenti, essendo la lentezza una qualità fondamentale per certi tipi di lavorazione;

La potenza del motore: è necessario che la potenza sia adeguata al tipo di lavorazione e anche al lavoro che la macchina dovrà affrontare: un modello dotato di doppio motore potrebbe essere utile per lavorazioni massicce.

Proviamo a stilare una classifica dei prodotti migliori a riguardo per un ipotetico acquisto.


1. Bosch MUM4405 Macchina da Cucina

Compie un movimento planetario 3d multimotion drive, contiene al suo interno un braccio multifunzione con 3 punti di innesto per gli accessori, un avvolgicavo per riporre in modo facile e veloce il cavo. Al suo interno è disponibile anche la Ciotola in plastica con coperchio antischizzo e un introduttore alimenti.
Dopo troviamo il gancio per impasti duri, una frusta per impasti morbidi e una frusta in acciaio inossidabile per montare tutti gli ingredienti.
Può essere espanso individualmente con una varietà di accessori di alta qualità se non inclusi nella fornitura ad es. Fabbricatore di ghiaccio, macinacaffè, multimixer, accessorio per biscotti di pasta frolla, tritacarne, miscelatore e molto altro.

Altre info: 500 W, 3.9 Litri/2 kg, ABS, Acciaio Inossidabile, 4 Velocità.

Costo: 74.99 euro.


2. GoPlus Impastatrice Planetaria

Con il motore in rame puro, l’impastatrice GoPlus ha una grande potenza di 1300 W. Le 10 velocità si possono selezionare in base agli ingredienti e alla ricetta da preparare. Questa impastatrice è realizzata in acciaio inossidabile e ABS. L’acciaio inossidabile è resistente alle alte temperature e alla corrosione mentre l’ABS è un materiale plastico di alta qualità, adatto a un uso a lungo termine. C’è una protezione per il sovraccarico e il surriscaldamento in caso di uso eccessivo. Quando la macchina si surriscalda, si spegne automaticamente. I piedini in gomma la rendono più stabile e riducono le vibrazioni e il rumore.

Questa impastatrice planetaria multifunzionale è dotata di uno sbattitore, un gancio impastatore e una frusta che servono per impastare, preparare torte, ecc. in grado di soddisfare le esigenze quotidiane di cottura. Il contenitore per impastare a ha una grande capacità di 5,5 L che ti permette di mescolare più ingredienti contemporaneamente. La luce a LED mostra se è in uso e il coperchio del contenitore impedisce agli schizzi di fuoriuscire.

Altre info: 3 Fruste, 1300 W, 10 Velocità Variabile, 5,5 L, Acciaio Inossidabile, Resistente e Multifunzionale, con Ciotola e Coperchio

Costo: 164,88 €


3. Eisenbach – Robot impastatore

Il robot impastatore Eisenbach un potente motore e una capacità di 3,5 litri, una ciotola in plastica rimovibile. Contiene accessori intercambiabili, e 6 livelli regolabili. Ideale per impastare qualsiasi cosa.

Costo: 89 €


4. Kenwood KCC9060S Cooking Chef Gourmet

Cooking Chef Gourmet è dotato di un display intuitivo con 24 programmi automatici professionali per permetterti di realizzare infinite ricette in maniera semplice e veloce. Cottura ad induzione da 20 a 180°C, ha sia una potenza per l’impasto e una potenza cottura 1500 W.

Personalizzabile con oltre 25 accessori optional acquistabili separatamente. Compie un movimento planetario, 8 tipi di velocità e offre la funzione Pulse. Contiene al suo interno la frusta K, frusta a filo grosso, gancio impastatore, frusta gommata con 2 guaine e gancio mescolatore. Cestello per cottura a vapore, e unfrullatore in vetro Thermoresist da 1.6 litri. Inoltre è dotato di un sistema di innesto a rotazione.

Costo: 839,99 €


5. Robot da Cucina, Mixer Klarstein Bella

L’Orangina è l’aiutante che tutti vorrebbero in cucina, è silenzioso ed efficiente, grazie a uno speciale meccanismo. Oltre alla frusta e un gancio a spirale, è complesa nella spedizione una terrina in acciaio inossidabile da 5,2 L.

L’impastratrice Klarstein è dotata di un potente motore da 1200 W con sistema planetario. Le forcelle ruotano intorno al proprio asse e contemporaneamente lungo il bordo della terrina. La massa viene in questo modo continuamente spinta verso l’interno. Con il sistema di bloccaggio rapido, sarà sempre possibile cambiare il gancio. Il gancio a foglia è l’ideale per mescolare uniformemente l’impasto, quello a spirale per la lavorazione del pane, mentre la frusta è perfetta per le masse morbide. Impastare, passare, sbattere, mantecare, mescolare.

Ogni procedimento richiede determinati livelli di intensità e velocità. Per questo è possibile regolare il robot da cucina su ben 6 livelli, a seconda della lavorazione scelta. Il meccanismo di apertura per il braccio multifunzionale è ribaltabile verso l’altro e garantisce il facile utilizzo dei ganci e della terrina. Le basi a ventosa garantiscono, inoltre, una presa salda durante l’utilizzo.

Costo: 99,99 €


Questi sono robot adatti a dosi casalinghe o comunque piccole, ma possono essere un valido alleato nei nostri impasti.